L’incredibile incremento degli impianti fotovoltaici in Italia si può spiegare con i numerosi vantaggi sottoelencati:
La fonte primaria dovuta alla radiazione del sole è infinita e a costo zero.
Gli impianti fotovoltaici hanno costi di manutenzioni quasi nulle.
Sono senz’altro molto affidabili, mediamente i pannelli sono garantiti 25 anni, inoltre impianti installati negli anni settanta, continuano, ad oggi, tranquillamente a produrre l’energia elettrica.

Gli impianti fotovoltaici sono molto semplici da installare e di solito non occorrono opere murarie. La conversione fotoelettrica non produce nessun tipo di rumore, ne di emissione.Un impianto fotovoltaico consente di trasformare, direttamente e istantaneamente, l’energia solare in energia elettrica senza l’uso di alcun combustibile. Essa sfrutta il cosiddetto “effetto fotoelettrico”, cioè la capacità che hanno alcuni materiali opportunamente trattati, di generare elettricità se esposti alla radiazione luminosa.

Un impianto fotovoltaico connesso alla rete elettrica di bassa tensione è essenzialmente costituito da moduli fotovoltaici (ovvero da un generatore o campo fotovoltaico), da un sistema detto inverter che converte la corrente continua in corrente alternata, come quella prelevata dalla rete per l’alimentazione delle apparecchiature elettriche (elettrodomestici, computer, ecc.), da dispositivi di protezione e cavi di collegamento (quadri elettrici e cavi) e dal misuratore dell’energia elettrica prodotta (contatore).

Progetto Innovativo Videosorveglianza con Pannello Fotovoltaico
Lgassistenza copyright 2012-2016